lunedì 3 gennaio 2011

Pensieri ed emozioni, quando noi NON li alimentiamo...



"Per vivere con pienezza impariamo ad osservare ciò che accade dentro di noi: ci accorgeremo che pensieri ed emozioniquando noi non li alimentiamo, se ne vanno in fretta senza lasciare sedimenti per fare spazio alla pace. E' difficile? E' possibile... "


Ogni tanto forse bisognerebbe riflettere di più sulle possibilità che ci diamo, o meglio che decidiamo di darci. Quante volte buttiamo via il nostro tempo dietro ad un obiettivo, ad una persona, ad un'ambizione che non sono neanche lontanamente alla nostra portata! Ci illudiamo continuamente che vada bene così, ci raccontiamo bugie, anche per anni a volte... E niente riesce a farci aprire gli occhi, neanche chi ci sta vicino e ogni tanto prova a farci ragionare. 
Dispiace non essere ascoltati...e dispiace molto di più essere ignorati.
Pensieri tristi eh? Non più di tanto, è solo la realtà dei fatti. L'inizio del nuovo anno mi ha portato questi e dovevo..buttarli giù. 
La spinta è arrivata da un articolo che ho letto su Glamour, dove c'erano dei consigli per "godersi la vita". Sicuramente non saranno delle perle di saggezza che una volta lette e messe in pratica (per quanto possibile) ti danno la ricetta della felicità, questo è ovvio.. ma quella frase mi ha colpita particolarmente. 
Quella frase è così vera, così schifosamente razionale, così chiara che non ha bisogno di ulteriori spiegazioni, dice tutto quello che c'è da dire e lo fa senza fare sconti a nessuno, cosa che io invece non sono capace di fare. Io non riesco ad essere così schietta, così dura... Io mi ammorbidisco anche troppo facilmente, faccio la "tosta" prima e poi non riesco neanche a dire una parola. Non riesco mai, mai, mai a dire quello che penso "come quando l'ho pensato..." Ops, frase complicata! Voglio dire che... Mi riesce difficile esprimere un qualsiasi pensiero nello stesso identico modo in cui l'ho formulato nella mia mente! Spesso finisco per fare dei giri di parole immensi che pur avendo lo stesso significato non avranno mai lo stesso impatto di ciò che ho pensato veramente.. Diciamo che i miei pensieri quando si trasformano in parole sono come i biscotti inzuppati nel latte..diventano pappetta! 
Ma...suvvia... Ho ancora molto tempo per migliorare! ..e poi prenderò una laurea in psicologia...ahahahahah! 
Già mi sono ripresa dal momento [sob!] della giornata, per fortuna! 


***besitossss amigosss...

2 commenti:

  1. Guarda capita spessissimo anche a me: nella mia mente spaccherei il mondo..poi a parole..zero!Mi blocco e dico un decimodi quello che avrei voluto dire, con un tono decisamente più pacato. =*(
    Bel post!
    E grazie per essere passata dal mio blogghino!:)
    Baci

    http://unblogacasoilmio.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. bello il tuo blog! buon anno!!
    se ti va passa nel mio blog nuovo e lascia un commento.
    ti va di seguirci a vicenda?? =)

    www.thevintageofenery.blogspot.com

    RispondiElimina

qualcosa da dichiarare?